Perché la cannabis è nemica della fertilità

cannabisUn accenno meritano anche i cannabinoidi (cannabis), i cui recettori sono presenti nel tratto genitale di entrambi i sessi.

Nella donna i cannabinoidi ad alte dosi  sopprimono in modo dose dipendente l’ormone LH,  interferendo quindi a lungo termine  con il meccanismo ovulatorio, e possono interferire con l'impianto dell’embrione agendo sui recettori  presenti nell’utero.

Nel maschio la stimolazione dei  recettori, diffusi in tutte le vie seminali e nei testicoli, se prolungata e ripetuta riduce la motilità degli spermatozoi  e diminuisce del 30% della loro capacità di fertilizzazione.

Attenzione però, non è il caso di fraintendere:
non funzionano come contraccettivi !!! non è il caso di fare esperimenti ;-) 

Droghe "pesanti"

siringaQueste droghe hanno effetti gravi su tutti gli organi ed apparati.

L'effetto negativo sulla fertilità è sia diretto per tossicità delle droghe stesse, sia indiretto, per i danni causati alla salute generale.
Spesso all'utilizzo di droghe pesanti si associano anche stili di vita dannosi di per sè, come fumo, alcool, cattiva alimentazione e maggiore probabilità di contrarre malattie sessualmente tasmesse.

Anabolizzanti (droghe "da palestra")

anfet

Spesso per aumentare le masse muscolari, le performance atletiche o anche soltanto per migliorare l'aspetto fisico, allenatori ed "esperti" con pochi scrupoli propongono l'utilizzo di sostanze anabolizzanti. Si tratta di solito di ormoni maschili sintetici (steroidi anabolizzanti) o naturali , altre volte dell' ormone della crescita, o nella migliore delle ipotesi di "beveroni" di dubbia composizione e utilità.

L'utilizzo di ormoni in persone sane, che hanno di per sè livelli ormonali normali, provoca effetti collterali pericolosi, oltre ad una intossicazione dell'organismo, che fatica a metabolizzare questri farmaci.

Nel maschio gli effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti più frequenti sono:

  1. aumento di volume della prostata, con i disturbi tipici degli uomini anziani
  2. atrofia testicolare, che diventa irreversibile se la somministrazione di anabolizzanti è ripetuta con alte dosi. Ne risulterà come conseguenza l'infertilità. Inoltre il soggetto dipenderà dalla somministrazione di ormoni per mantenere la potenza sessuale
  3. ginecomastia (crescita delle mammelle)  perchè il nostro corpo converte gli ormoni maschili in femminili
  4. ipertrofia cardiaca (ingrossamento del cuore) e rischio di infarto miocardico
  5. acne, infoltimento dei peli e progressiva calvizie.
  6. se la crescita non è completata: blocco della crescita e virilizzazione precoce.
  7. Psicosi: durante l'assunzione aumenta l'aggressività. 
     

logo fertilità 4usCopyright 2014  Fertilità4Us - Tutti i diritti riservati
webadmin: RC web Genova
Sito ospitato su server MCDUE Servizi Internet
Leggi le informative: Informativa sui Cookies e Informativa Privacy

RC Web - siti e database personalizzati
Croci Rita